preloader

Archives

Nessun archivio da mostrare.

Categories

  • Nessuna categoria

Introduzione

Il dialogo tra le due espressioni artistiche dell’architettura e del fumetto è il presupposto da cui trae origine questo saggio. Lo spunto da cui nasce il parallelo tra architettura e fumetto è l’esplorazione dei margini di contatto tra due modalità differenti di vedere la città. Il fumetto diventa la nuova angolazione da cui l’oggetto architettonico può essere criticato o semplicemente valutato.

L’urbanesimo totale, i mondi di Enki Bilal, Benoît Peeters, Moebius, esprimono una forte carica progettuale che talvolta assume toni negativi, oppure viene condotta alle conseguenze estreme dell’avvenirismo (che è una possibilità che il fumetto possiede rispetto all’architettura) o ancora prefigura ciò che il mercato non è ancora in grado di assorbire.

Le potenzialità del fumetto rispetto all’architettura costruita sono notevoli: quando un architetto si confronta con un progetto che prevede la fase realizzativa, si scontra inevitabilmente con il gusto del committente, con i vincoli strutturali, statici e tecnologici, con le caratteristiche dei materiali.
Il fumetto, invece, è progetto che resta su carta e il fumettista ha quindi la possibilità di creare meravigliosi mondi futuribili al solo costo della sua matita e del foglio di carta.
Questo volume prende in esame l’aspetto della città e la sua rappresentazione nel fumetto (ma anche nell’animazione giapponese) e la possibilità di alterare il paesaggio urbano che, tra i suoi molti ruoli, ha quello di poter essere visto, ricordato e goduto.

IL PATROCINIO

Il volume è stato patrocinato dall’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia che, nella figura del Presidente Prof. Luciano Di Mauro, ha presenziato all’incontro con il pubblico tenutosi il giorno 23 Ottobre 2021 presso la libreria The Spark – Mondadori di Napoli alla presenza dell’autore e moderato dal dott. Luca Borriello, Presidente dell’Associazione Inward – Osservatorio della cultura urbana.

Rassegna stampa

Incontro con il pubblico del Romics 2021

Alessandro Falciatore di Animeclick incontra l’autore Maurizio Nataloni durante l’edizione autunnale del Romics, festival romano dedicato ai comics. Presenzia l’evento anche Marco Chiuchiarelli, titolare della casa editrice Douglas Edizioni.

Il video dell’incontro è stato realizzato da Gianfranco Bertiboni

Domande

Non sono esperto di fumetti, capirei qualcosa?

Assolutamente si! L'errore in cui molti cadono è che questo sia un libro dedicato agli addetti al settore. Invece è stato scritto volutamente per tutti, a prescindere dalle conoscenze sui fumetti e architettura del lettore.

Che nesso hanno Architettura e fumetti?

Non può esistere un personaggio senza un'ambientazione spazio temporale. Così come non può esistere un costrutto architettonico senza una vita che gli scorre dentro.
Queste due arti sono legate a filo doppio e hanno un processo creativo  riconducibile ad uno stesso iter: Idea, trasferimento su carta, realizzazione, fruizione dell'utente finale.

I saggi sono noiosi, meglio un romanzo?

I saggi possono essere noiosi...
Ma questo è più un viaggio alla scoperta di elementi caratteristici che sono nella memoria di chi ha letto almeno una volta un fumetto e che ritroviamo spessissimo anche nel nostro quotidiano. Da un edificio ad un arredo, da una città ad un'abitazione.
Il testo è corredato di immagini a colori a supporto dei testi, rendendo la lettura semplice e scorrevole

Perchè non trovo il libro su Amazon?

Le politiche di vendita di Amazon sono molto penalizzanti per gli editori e gli autori. Motivo per cui abbiamo scelto di vendere il libro esclusivamente attraverso il sito della Douglas (www.douglasedizioni.com) o attraverso questo sito.

Maurizio Nataloni - Architettura nei fumetti - Douglas Edizione

Vuoi organizzare un panel?

Contatta Maurizio Nataloni per un panel multimediale sull’argomento